Tabula rasa

4 Comments

  1. 1

    Bianca Maria Rosaria Balata

    Condivido appieno questa analisi .

    Reply
  2. 2

    Sandro Lai

    Ma se all’ ingresso di un paese c’è un cartello con i fori di fucile, non dovevano filmarlo? Forse gli amministratori sapendo dell’arrivo del giro avrebbero potuto sostituirlo, o no? Ma la colpa è del giornalista!

    Reply
  3. 3

    Rita Panzalis

    Ci sono gli stronzi che sparano ai cartelli come anche in altre parti d’Italia non vuol dire che siamo tutti delinquenti per questo

    Reply
    1. 3.1

      Gabriella Pilia

      È il gioco preferito dei repressi sparare con fucile a pallettoni e verificare se il buco..è più grande del loro cervello!

      Reply

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© Testata giornalistica registrata: Tribunale di Cagliari 43/1998. Editore Ad Maiora Media. Partita Iva: 03591220920. Webdev Antonio Palumbo