14 Comments

  1. 2
    Maria Bonaria Usalla

    Maria Bonaria Usalla

    Dove li mettono?.tutti nel Palazzo della Regione?

    Reply
  2. 3
    Stefano Scano

    Stefano Scano

    Purtroppo i sindacati ( quelle congreghe obsolete ed inutili) hanno avuto la brillantissima idea qualche settimana fa di proporre il ripopolamento della Sardegna con allogeni, clandestini o profughi poco importa. Il ministruccio Alfano che da buon incompetente ed assolutamente incapace a frenare un invasione bibblica dall Intera Africa ha colto la palla al balzo. Tutti in Sardegna! ! che ideona. La confindustria e le lobby multinazionali gia pregustano sfruttamento e sottomissione dei nuovi italiani, come preannunciato pochi giorni fa: mettiamoli a lavorare con uno stipendio simbolico. Alla faccia delle centinaia di ragazzi sardi che devono abbandonare la propria terra per non morire. Buffoni!! maledetti ipocriti !

    Reply
  3. 5
    Elisabetta Balata Carróz

    Elisabetta Balata Carróz

    Bisogna fare rivoluzione e mandarli via . A noi non ci aiutano

    Reply
  4. 7
    Maria Giovanna Angioi Rossi

    Maria Giovanna Angioi Rossi

    Partecipiamo alla manifestazione che ci sarà a luglio..

    Reply
    1. 7.2
      Annalisa Piras

      Annalisa Piras

      #StopInvasione. Tenetevi liberi, Il 23 luglio, di pomeriggio, manifesteremo a Cagliari per dire BASTA! Per l’ordine pubblico, per la sicurezza dei sardi, per dire NO alla sostituzione etnica dei sardi con gli africani. Presto i dettagli.
      #PrimaGliItaliani #PrimaLaSicurezza #NoSostituzioneEtnica #NoiConSalvini

      Reply
  5. 9

    Marco

    CONTINUA IL BUSINESS CHE RENDE PIÙ’ DELLA DROGA, e’ iniziata la sostituzione etnica dei Sardi. A FORAS SOS CONTINENTALES PARIS I SOS AFRICANOS .

    Reply
  6. 10
    Gabriella Sotgiu

    Gabriella Sotgiu

    Mancano le strutture? Solo le strutture?
    E soprattutto…. ve ne siete accorti solo ora?

    Reply

Commenta

© Testata giornalistica registrata: Tribunale di Cagliari 43/1998. Editore Ad Maiora Media. Partita Iva: 03591220920. Realizzato da Up Web