Apertis Verbis

One Comment

  1. 1

    Angelo Abis

    Caro Carlo nel tuo articolo c’è qualche imprecisione. Guido Alimonda non fu comandante di bBrigate nere, bensì capitano della 3 compagnia della legione “Tagliamento”. Tra l’altro ebbe come subordinato il sottotenente Giorgio Albertazzi. Non fu amnistiato, bensì arrestato a Cagliari il 5 gennaio del 1952 con l’imputazione di aver ucciso 17 partigiani. Il tribunale di Milano lo condannò a 18 anni di carcere, di cui 13 condonati. Alimonda (era difeso da Enrico Endrich) ricorre al Tribunale supremo militare il quale annulla la precedente sentenza, assolvendolo. Fu scarcerato il 4 febbraio del 1956.

    Reply

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© Testata giornalistica registrata: Tribunale di Cagliari 43/1998. Editore Ad Maiora Media. Partita Iva: 03591220920. Webdev Antonio Palumbo