3 Comments

  1. 1

    Paolo Randaccio

    La situazione in Regione Sardegna deve essre davvero grave se il prof. Pigliaru, docente universitario, ha deciso di umiliare anche l'università a cui appartiene.

    Mi immagino che ora stia tagliando i fondi a qualsiasi altra iniziativa o istituzione che non sia: 1) stipendi a tutti i dipendenti regionali 2) vitalizi a tutti gli ex consiglieri regionali 3) emolumenti a tutti i consiglieri 4) spese dei gruppi politici (le penne Mont Blanc sono persino rincarate) 5) trasferte e viaggi per EXPO e altre iniziative

    Nota: il budget totale della Regione Sardegna è di circa 8 miliardi, il 50% è destinato alla sanità, il rimanente serve a tutto il resto, ma il 90% del 50% rimanente serve per il funzionamento dell'apparato regionale. Quindi il 45% del budget totale viene assorbito dalla Regione Sarda per amministrare il 5% (precisiamo: sul 50% la Regione può decidere ben poco, va alla Sanità, ciò su cui può prendere iniziative è il 5% del totale ovvero il 10% del 50% rimanente).

    Auguri ai Sardi delle nuove generazioni, dovrete riparare i danni fatti dalla mia generazione e da quella che mi ha preceduto.

Comments are closed.

© Testata giornalistica registrata: Tribunale di Cagliari 43/1998. Editore Ad Maiora Media. Partita Iva: 03591220920. Realizzato da Up Web