2 Comments

  1. 1

    Romano

    Cochise ha ragione. Le Regioni sono state la disgrazia per l'Italia, un altro stipendificio che ha portato le spese dello Stato al massimo, senza nessun vantaggio per i cittadini, salvo queli legati ai sindacati, quelli che sono stati eletti ad occupare delle poltrone inutili, quelli che non avrebbero saputo che fare altrimenti.

    La Malfa padre, allora, disse che con l'avvento delle Regioni, nonostante le opposizioni di Malagodi e dei liberali, si sarebbero automaticamente abolite le provincie! Infatti, abbiamo visto com'è andata: nemmeno con un referendum popolare siamo riusciti ad eliminare le provincie moltiplicate come i pani ed i pesci.

    Ma se aboliamo i politici azzeccarbugli regionali, quelli nazionali ed europei, riuscirebbero a tutelare la nostra Regione, nata come Regno-Stato? Allora non sarebbe possibile diventare anche noi uno dei Paesi Europei con, in più, la Zona Francaintegrale, considerato che siamo gli unici ad avere 450 kmq di mare intorno?

    Ma non vedete che ogni giorno un politico, un sindacato, un movimento, si alza proponendo formule varie, parlando di zone, di porti, di free zone, con diverse autonomie fiscali, in una baraonda di idee confuse e litigiose, come litigiosi sono i vari partiti e movimenti sardisti, le varie anime del PD, per non tacere delle destre? Chi riuscirà a mettere un pò d'ordine e darci un disegno realizzabile per un futuro della Sardegna di vera ripresa?

Comments are closed.

© Testata giornalistica registrata: Tribunale di Cagliari 43/1998. Editore Ad Maiora Media. Partita Iva: 03591220920. Webdev Antonio Palumbo