Cronaca

One Comment

  1. 1

    Il Consumatore

    Dopo lle dichiarazioni di Silvio Lai della Nuova Sardegna, mi chiedo se tra le sinistre o nello stesso partito del PD si parlino tra loro. In questo comunicato, si parla di un finanziamento di 10 milioni per la zona franca portuale, per la quale si starebbe preparando la perimetrazione, (meglio di niente), Silvio Lai dice che invece di zone franche portuali (la zona franca integrale, per i nostri illuminati politici, non si deve nemmeno pensare), si devono fare le ZES, ossia delle zone franche temporanee, per non essere considerati aiuti di Stato alle imprese che, almeno per 7 anni, prendono la residenza in Sardegna ed assumano mano d’opera locale. ùE’ la stessa manfrina fatta a Porto Torres, Ottana, Sulcis, con fondi a cosa distribuiti ai grandi gruppi nazionali e no, i quali dopo aver ben sfrutta i fondi, ed inquinato territori dove nessuna agricoltura od allevamento si possa insediare, elargendo contributi ai soliti furbi speculatori della dabbenaggine (?!?!) dei politici locali, che almeno sfruttano le loro trovate per accaparrarsi voti. Speriamo che i sardi si ribellino e che pretendano l’attivazione di ciò che hanno già per legge: la Zona Franca Integrale.

    Reply

Commenta

© Testata giornalistica registrata: Tribunale di Cagliari 43/1998. Editore Ad Maiora Media. Partita Iva: 03591220920. Webdev Antonio Palumbo